venerdì 23 marzo 2018

Ombre cilene: il Papa e il caso Barros. La Chiesa fra omicidi, generali e colpi di Stato

“Vedo il corpo incosciente di Schneider, immobile sul lettino, il viso di marmo e il busto bagnato di sangue. Una delle tre pallottole gli ha perforato i polmoni, sfiorato il cuore e infranto il fegato. Sento un intenso dolore di fronte alla tragedia del mio grande amico ed è come se precipitassi in un nero precipizio, vertiginosamente illuminato da immagini sinistre di gente spaventata che grida mentre mitragliatrici sparano e bombe esplodono”.
Salvador Allende con il generale Carlos Prats

giovedì 1 marzo 2018

Croce e moschetto…come l’estrema destra prova a rifarsi il trucco con la fede


In vista del voto del 4 marzo, la destra italiana, estrema e nazionalista nei modi e nei contenuti, prova a cristianizzarsi, a rifarsi il trucco per confondere un po’ le acque. Il tentativo è quello di darsi una patina di credibilità e di tranquillizzare un po’ l’opinione pubblica dopo i furori di una campagna elettorale segnata da toni aggressivi, allarmismi sociali, fake news, insulti.